Guardiamo al futuro in base al SENTIMENTO del BELLO!

Non è utopia, è esercizio mentale per una mente sana.

ELABORARE ed ACCETTARE l'esperienza inaspettata della pandemia da Covid-19, comporta riuscire ad andare oltre il malessere del momento presente per guardare con vivacità alla ripresa della nostra vita, ricchi di un'esperienza che possiamo definire di crescita personale ed umana.

Perché dunque evocare il sentimento del Bello?

Perché ora siamo tutti assetati di guarigione, libertà, ripresa di una vita dignitosa e non riusciamo a guardare alla bellezza del periodo che ci aspetta. Quando faremo, ancora e meglio, l'esperienza visiva e tattile del nostro corpo con l'Altro, quando potremo guardare ed essere visti, toccare e sentire gli altri.

A questo proposito mandiamo nel web la suggestione di un particolare dell'Allegoria di Venere di Agnolo Bronzino che incarna i canoni della bellezza rinascimentale (1545) presso la National Gallery di Londra.

Il corpo della donna nell'arte rinascimentale viene esaltato nella sua bellezza, ha forme morbide ed armoniche, in atteggiamenti perfino lascivi.

Un esempio di PERCEZIONE DEL BELLO.
#feelinglabproject 
#arterinascimentale